Benvenuto Ospite. Oggi è venerdì, 24 novembre 2017

Convenzione assistenza post-scolastica a domicilio

convenzione tra l'u.i.c.i. di caserta e l'ente Provincia Caserta
a seguito del progetto denominato

“SOSTEGNO ALLE ATTIVITA’ POST-SCOLASTICHE A FAVORE DI STUDENTI MINORATI DELLA VISTA RESIDENTI IN PROVINCIA DI CASERTA”

con il quale la sezione provinciale dell'u.i.c.i. di Caserta illustra il quadro complessivo individuato nel dossier pubblicato da TuttoScuola nell’anno 2010 mostra come, ovvero, negli ultimi anni il numero degli alunni disabili nella scuola statale italiana è aumentato di quasi il 70%. Nell'anno scolastico 2009-10, gli alunni disabili inseriti nelle scuole statali di ogni ordine e grado hanno superato le 181mila unità e rappresentano il 2,3% della popolazione studentesca, con un incremento di oltre 5mila rispetto all'anno precedente. Per quanto riguarda gli insegnanti di sostegno, invece, oggi sono dimezzati a causa delle varie riforme legislative e finanziarie, infatti, la situazione attuale garantisce almeno un docente di sostegno ogni tre alunni disabili, frenando la crescita dello sforzo dello Stato verso un settore che sotto molti aspetti rappresenta un fiore all'occhiello della scuola italiana (in pochi paesi si realizza un livello di integrazione e di assistenza degli studenti con disabilità pari al nostro).
Nonostante gli investimenti necessari, l'Italia investe circa 3 miliardi di euro l'anno solo per il personale di sostegno, a ciò si aggiunge psicologi (stimati in 70 mila) e pediatri (stimati in 14 mila). Una specializzazione, spiega la ricerca, che si ottiene con un semestre all'università, ma che non sempre prepara a dovere gli attuali ed i futuri insegnanti, non sempre la preparazione è all'altezza: per gli alunni con disabilità visiva, ad esempio, non è raro imbattersi in docenti di sostegno che non conoscono l'uso del Braille, la particolare scrittura per ciechi.
L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - Sezione provinciale di Caserta – di seguito denominata U.I.C.I. con sede legale in via Lupoli, 40 81100 Caserta - è organizzazione non lucrativa di utilità sociale legalmente preposta alla rappresentanza e alla tutela degli interessi morali e materiali dei non vedenti e degli ipovedenti in provincia di Caserta. Essa da oltre trent’anni è impegnata sul territorio provinciale a perseguire il suo obiettivo fondante - l’integrazione sociale dei minorati della vista, organizzando iniziative ed attività indispensabili ad evitare l’emarginazione di tali soggetti, supportandoli, peraltro, nei processi formativi utili alla loro integrazione nel tessuto sociale, culturale ed economico provinciale.
L' U.I.C.I. con la collaborazione del Centro di consulenza tiflodidattica della Biblioteca Italiana per i ciechi “Regina Margherita” - Sede regionale Campania - di seguito denominato Centro di consulenza tiflodidattico, ha realizzato grazie alla convenzione stipulata con l'ente Provincia di Caserta, per l’anno scolastico 2010/2011 un servizio di assistenza post-scolastica, che ha offerto ai destinatari la possibilità di essere supportati nelle normali attività complementari al percorso formativo della scuola, consentendo altresì alla forma mentis di una integrazione sociale e culturale.
L’intervento è stato rivolto a 28 studenti minorati della vista, frequentanti la scuola dell’obbligo in provincia di Caserta, ma purtroppo a causa delle scarse disponibilità economiche messe a disposizione non si è potuto supportare tutti.
I fanciulli disabili visivi che hanno usufruito del servizio, sono stati supportati e assistiti presso il loro domicilio da operatori selezionati e costantemente aggiornati dall’I.Ri.Fo.R., (Istituto per la riabilitazione, la formazione e la ricerca), nel settore della tiflodidattica e della tiflopedagogia.
Sulla base di piani educativi individualizzati gli operatori, in un rapporto uno a uno con i destinatari sono stati impegnati a supportare tutte le attività post-scolastiche del minorato della vista, prevedendosi a seconda del piano elaborato un monte ore settimanale da un minimo di sei ad un massimo di dodici ore.
Gli obiettivi raggiunti sono stati i seguenti:
  1. raggiungimento alla piena integrazione scolastica degli assistiti;
  2. sviluppo, la crescita e la conquista delle autonomie personali, valorizzando il percorso scolastico svolto;
  3. rafforzamento della certezza del sé da parte degli assistiti;
  4. promozione dello sviluppo cognitivo armonico degli assistiti ampliato non solo al suo abituale contesto di vita familiare;


La convenzione stipulata tra le parte ha validità per l'anno scolastico 2010/2011, non costituisce vincoli ad entrambe le parti per la sua continuità, ma il servizio potrà essere garantito su presentazione di progetto relativo al servizio sopra descritto, previa disponibilità economica da parte dell'ente Provincia Caserta.

Per visualizzare il verbale completo, clicca qui
 
UICI Caserta © 2011
Sede legale e operativa: via Lupoli 40 - 81100 Caserta - tel & fax: 0823.355.762 - C.F. 00294230610 - P.IVA 02194790610
 
   Online          32 logo contatore